Skip to content

Prima manche. Merli ha il piede giusto.

Christian Merli (Osella PA 2000) cala le sue carte migliori e, al termine della prima manche, resta in cima alla lista dei tempi: 2’07”80 è la prestazione del trentino al primo passaggio, più rapida di oltre 5” rispetto alle prove di ieri e sempre più vicina al record del percorso, che appartiene dal 2012 al toscano Simone Faggioli in 2’05”67. “Il tracciato mi è sembrato decisamente più pulito rispetto a ieri” – Ha spiegato Merli al termine della prova – “Sono salito con una confidenza decisamente maggiore, così ho potuto affinare qualche passaggio dove ieri avevo notato di poter migliorare. Anche le gomme confermano i progressi che ci attendevamo: la Avon che stiamo sviluppando per le cronoscalate stanno confermando la migliore performance fin dai primi metri del tracciato, facendoci intendere che la strada tecnica che abbiamo imboccato, nello studio di nuove mescole, è quella giusta. Vedremo come poter mantenere la leadership anche nella seconda manche.”

06_Merli_IV_Fasano-Selva_2014
Christian Merli è soddisfatto al termine della prima manche (photo Press.net Images).

 

Anche Francesco Leogrande ha migliorato considerevolmente, scendendo con la prestazione di stamattina a 2’12”40. Il fasanese resta secondo assoluto ma mostra grande soddisfazione: “Oggi l’unico rilievo che posso fare è sulla staccata all’ultima curva, a fine percorso. Avrei voluto scalare in prima marcia, invece ho percorso la curva in seconda perdendo qualche frazione di secondo. Ma è solo un dettaglio su una salita che mi soddisfa in pieno e che naturalmente spero di migliorare nella seconda manche. Faccio piuttosto i miei complimenti a Merli, per aver interpretato il percorso in modo impeccabile.”

02_Leogrande_III_Fasano-Selva_2014
Il pubblico di Fasano sostiene il proprio beniamino, Francesco Leogrande, oggi secondo in prima manche (photo:Press.net Images).

 

Al terzo posto sale oggi Domenico Scola (Osella PA 2000), che con 2’15”23 si avvicina notevolmente ai due in lotta per la vittoria, scalzando il catanese Vincenzo Conticelli (Osella PA30) dalla zona podio: “Mi ha rallentato qualche piccolo problema al cambio. Il recupero in seconda manche si può tentare”, ha dichiarato il calabrese prima di ripartire. Conticelli è quarto con 2’16”65, davanti alla Lola Dome di Carmelo Scaramozzino, il quale è a sua volta soddisfatto nella stagione di esordio con questa vettura: “Conto in un bel risultato qui a Fasano, che sarebbe il primo con la mia nuova monoposto. Sembra un obiettivo raggiungibile, visto che le prestazioni di oggi confermano quelle già buone di ieri.”

07_Scola_Fasano-Selva_2014
Domenico Scola ha ben impressionato in prima manche, ponendosi all’inseguimento di Merli e Leogrande (photo: Press.net Images).

 

Il live timing della seconda manche prosegue su http://localhost/fasanoselva/tempi-live-2014.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *