Skip to content

Domani le verifiche alla 57. Coppa Selva di Fasano

Piazza Ciaia dà il benvenuto ai piloti della Fasano-Selva. Oltre 190 le vetture pronte alla sfida del Tricolore della Montagna, insieme agli attori-piloti del Trofeo Vip.

Fasano: riapre il salotto dei piloti a Piazza Ciaia. Una città “da corsa”, come Fasano è sempre stata, si prepara ad accogliere i suoi ospiti perfettamente in tema con la storia sportiva che rappresenta. Il giorno del benvenuto alla 57. Coppa Selva di Fasano vedrà un centro della città particolarmente affollato, ricco degli oltre 190 piloti che daranno il via alla manifestazione presentandosi alle verifiche tecnico-sportive. L’appuntamento è per domani, il classico venerdì pre-gara, nel quale le formalità di registrazione degli iscritti alla gara si incrociano con i momenti in cui il prevale il contatto umano: tra piloti, tra amici-avversari delle gare più accese, ma soprattutto con il pubblico. Un motivo in più perché la location torni a essere quella di Piazza Ciaia, luogo da sempre protagonista nelle manifestazioni del motorsport fasanese: un posto che ha visto crescere generazioni di appassionati, visto che questa gara che viene dall’altro millennio ha fatto udire i suoi primi rombi di motore nel 1946.

01 - Leogrande IV
Francesco Leogrande (Osella FA30) corre verso la vittoria nella Fasano-Selva 2013. Photo: Press.net Images

Fasano-Selva, un evento irrinunciabile. Per tutto l’anno, la Selva è meta turistica tra le provincie di Bari e Brindisi, posta a 436 metri sul livello del mare, quota che la separa dalle altrettanto attraenti spiagge adriatiche. Nel weekend più atteso dagli appassionati del luogo, la strada che da Fasano porta alla Selva viene percorsa a partire da quota 124 metri slm, snodandosi inizialmente lungo la Statale 172 per Locorotondo, per poi inerpicarsi nel secondo tratto, decisamente collinare. Questo percorso, lungo 5,6 Km, è il teatro della gara che anche quest’anno è inserita nel Campionato Italiano Velocità della Montagna, ottava prova di un calendario che ne comprende 12. Il programma di tre giorni prevede, dopo le verifiche che domani registreranno vetture e piloti iscritti, lo svolgimento delle prove ufficiali sabato 19 e le due manche di gara nella giornata di domenica prossima, 20 luglio.

Grande tifo sul percorso della Selva. Nell’elenco iscritti, consultabile insieme a tutte le notizie sulla gara sul sito www.fasanoselva.com, compaiono ben 20 vetture Prototipo e Monoposto, che danno l’idea di quanto sarà accattivante la gara che si prepara a partire. Idolo del pubblico fasanese è Francesco Leogrande (Osella FA30), brillante vincitore della scorsa edizione e pronto a contrastare avversari come il trentino Adolfo Bottura, al volante della sua Lola B99/50-Zytek. Ma attenzione al cosentino Domenico Scola (Osella PA 2000), nipote di quel “Don Mimì” re delle cronoscalate, dal quale ha ereditato grande competitività, oltre che il nome. Si aggiunge alla lista dei favoriti il cosentino Carmelo Scaramozzino, al volante della sua Lola Dome, mentre tra le potenti GT si segnalano tra le altre la Ferrari 458 del padovano Roberto Ragazzi, la 430 del vastese Luigi Perchinunno, la 360 del calabrese Ivan Fava e la ammiratissima 550 del napoletano Piero Nappi. Accattivanti Rosse alle quali sarà contrapposta la Lamborghini Gallardo del siracusano Ignazio Cannavò.

37 - Nappi_1.manche
Lo scatto al via di Piero Nappi (Ferrari 550), nell’edizione 2013 della Fasano-Selva Photo: Press.net Images

“Casting” riuscito con i piloti-attori. Laura De Mola, presidente della scuderia Egnathia Corse organizzatrice dell’evento, ha svolto anche quest’anno con successo il suo secondo compito, decisamente più mondano, di reclutare la rosa di attori-piloti disposti a scendere in gara. Vestiranno tuta e casco le attrici Barbara Clara e Patrizia Pellegrino, per sfidarsi con i colleghi Stefano Masciarelli, Alex Belli e Raffaello Balzo. Al Trofeo Vip, riservato agli ospiti famosi della Fasano-Selva, si unirà il calciatore Stefano Desideri, l’Assessore regionale Donato Pentassuglia e il Consigliere regionale fabiano Amati. Star sportiva sarà Romano Fenati, top driver della Moto 3, anche lui al volante delle Volkswagen Lupo Cup della Epta Motorsport.

Una app per giocare alla Fasano-Selva. Si chiaqma “57. Fanta Fasano-Selva” ed è una app per smartphone, realizzata da Intech e scaricabile da www.fasanoselva.com. Serve a pronosticare i primi tre classificati, per partecipare all’assegnazione di tre inviti alla serata di premiazione alla Casina Municipale di Selva di Fasano.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *