Skip to content

Conclusa la 53. Coppa Selva di Fasano

Fasano, 6 giugno 2010

Il giusto feeling. Lo aveva dichiarato alla fine delle prove, Michele Camarlinghi, di aver lavorato per trovare il giusto feeling con l’impegnativo tracciato della Fasano-Selva e con la sua Osella PA30.  E il feeling lo ha trovato, il pilota toscano della Villorba Corse, che ha colto il suo primo trionfo assoluto aggiudicandosi la 53. Coppa Selva di Fasano, 4. Prova del  Campionato Italiano Velocità Montagna. Scaramozzino e Cinelli, al volante della Lola-Zytec F.3000 che avevano dominato le prove, hanno dovuto accontentarsi rispettivamente del secondo e del terzo gradino del podio. Peccato per il fasanese Francesco Leogrande, che è rimasto fuori dal podio per un’inezia. L’alfiere della Fasano Corse aveva promesso scintille con la sua Gloria Suzuki C8P, ma nulla ha potuto contro la maggior potenza dei primi. Ottima prestazione per l’attore-pilota Ettore Bassi, che ha conquistato il decimo posto assoluto. La gara è stata particolarmente impegnativa per i 274 piloti che si sono allineati sulla linea di partenza. E, come è consueto nelle gare in salita, si sono verificate alcune sospensioni, causate da rotture o toccate senza conseguenze, che hanno allungato la durata della prima manche e persuaso gli organizzatori ad chiudere la classifica alla fine della prima frazione.

Le Supercar alla Selva. Non hanno vinto la classifica assoluta ma sono state sicuramente tra le più ammirate in pista. Sui 5.600 metri del tracciato fasanese hanno sfilato quasi fosse una passerella, ma al sostenuto ritmo di gara, le splendide GT. Il più bravo di tutti è stato Leo Isolani, che con la Ferrari F575 ha battuto per pochi decimi la Lamborghini Gallardo di Antonio Forato. Sul gradino più basso del podio ancora una Ferrari, stavolta la F430, condotta da Fiertler. Fuori dal podio ma altrettanto spettacolari la Porsche Gt3 di Santuccione e la  Ferrari F430 di “Ragastas”.

Prossimi appuntamenti TV. Per chi vorrà rivivere le emozioni della Fasano-Selva, sono numerosi gli appuntamenti Tv dei prossimi giorni. Inizierà Race-ACI Sport il 17 giugno alle ore 21.45 su Mediasport TV (can. 885 SKY) con un servizio della durata di 14’. Si continuerà il 18 giugno con Non Solo Velocità su RaiSportpiù che proporrà alle 15.55 con un ampio resoconto di 14’; ACI–CSAI Magazine su Sportitalia24 (can. 225 SKY) alle ore 23,30 con uno spazio di 6’ quindi con Griglia di Partenza agazine settimanale del circuito TeleNova (can. 892 SKY) alle ore 23.45 ancora con un servizio della durata di 6’. Per concludere poi il 19 giugno alle 14 su Nuvolari (can. 218 SKY) con un servizio di 10’. Inoltre, tutte le classifiche della gara sono disponibili in Internet, sui siti www.acisportitalia.it e www.fasanoselva.com.

Classifica assoluta: 1. Camarlinghi (Osella Pa 30) in 2’13”66; 2. Scaramozzino (Lola Zytek) a 0”48; 3. Cinelli (Lola Zytek) a 2”79; 4. Leogrande (Gloria C8p 10P) a 3”41; 5. Bruccoleri (Lola Zytek) a 4”87; 6. Cassibba S. (Formula Master) a 7”88; 7. Magliona (Osella Pa 21/S) a 9”02; 8. Cassibba G. (Osella Pa 20s) a 9”08; 9. Bindi (Radical Sr4) a 9”45; 10. Bassi (Osella Pa 21/S) a 9”46

Ufficio Stampa by Press.net – info@press-net.it

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *